La “Cooperativa La Sorgente” gestisce servizi per minori e adolescenti presso asili nido e centri per l’infanzia, centri educativi pomeridiani, centri giovani, centri ambulatoriali socio riabilitativi e servizi di promozione agio.

Gli interventi sono finalizzati a garantire ad ogni minore un progetto di vita individuale ed a fornire strumenti concreti per il consolidamento dell’identità, dell’autonomia, della qualità di vita e della possibilità di scelta.

Servizio di assistenza educativa scolastica per minori disabili

I servizi di assistenza educativa scolastica della “Cooperativa La Sorgente” erogano prestazioni a favore di alunni e studenti disabili per l’autonomia personale, per la comunicazione e l’integrazione sociale.

La finalità dei servizi è l’integrazione della persona disabile nel contesto scolastico mediante interventi che promuovono l’acquisizione di autonomie personali, sociali e di potenziando gli apprendimenti didattici.

I servizi si avvalgono della figura dell’educatore che svolge l’attività affiancando l’alunno disabile, svolgendo il lavoro in accordo ed in collaborazione con gli insegnanti curriculari per il raggiungimento degli obiettivi educativi e didattici previsti dal Piano Educativo Individualizzato (PEI), elaborato con gli operatori dell’UMEE territorialmente competente.

I servizi di assistenza scolastica educativa vengono svolti ad alunni disabili con diagnosi funzionali che hanno l’insegnante di sostegno e per i quali gli operatori del servizio sociale e sanitario UMEE, in accordo con la famiglia, hanno richiesto in base alla LR n. 18/96 un monte ore di assistenza educativa integrativa.

I servizi vengono svolti  presso gli Istituti Scolastici di ogni ordine e grado nei Comuni di Fossombrone, Sant’Ippolito, Montefelcino, Serraungarina, Orciano, Cagli e Piobbico. 

Assistenza domiciliare educativa

L’Assistenza Domiciliare Educativa della “Cooperativa La Sorgente” è un servizio sociale rivolto ai minori e si colloca nell’area della prevenzione del disagio, al fine di mantenere il minore nel proprio ambiente familiare e sociale, offrendo alla famiglia un supporto temporaneo.

I servizi offrono un sostegno educativo in favore di minori in situazioni di disagio familiare.

Gli interventi, effettuati direttamente presso il domicilio dei minori, sono rivolti a tutti i soggetti che, a seguito della valutazione dell’èquipe dei Servizi Sociali dell’Ente committente e dei servizi di tutela minorile, necessitano di un intervento educativo qualificato di assistenza e di sostegno all’interno del nucleo familiare.

I servizi vengono svolti nei comuni di Piobbico, Apecchio, Cagli e Fratte Rose.

Assistenza educativa a disabili sensoriali

I servizi di assistenza educativa a disabili sensoriali della “Cooperativa La Sorgente” si realizzano attraverso interventi personalizzati a domicilio, consentano il superamento delle difficoltà di comunicazione, di apprendimento connesse alla disabilità e stimolano l’acquisizione di autonomie funzionali per la realizzazione del diritto allo studio.

Gli interventi sono effettuati da operatori appositamente formati sulle tecniche di insegnamento a persone con minorazioni sensoriali

I destinatari dell’assistenza sono i minori che hanno ottenuto il riconoscimento della condizione di sordità o di cecità dalle competenti commissioni sanitarie.  

Assistenza educativa domiciliare in disagio
scolastico e/o socio familiare

I servizi di assistenza educativa domiciliare e di integrazione scolastica della “Cooperativa La Sorgente” sono rivolti a ragazzi italiani e stranieri con disabilità e/o con svantaggio a livello sociale, psicologico e cognitivo residenti nei Comuni di Acqualagna, Apecchio, Cagli, Cantiano e Piobbico.

Sono servizi estremamente delicati che si realizzano in stretta simbiosi con gli operatori dei servizi sociali e sanitari, con la scuola e le agenzie educative del territorio.

I soggetti destinatari degli interventi sono individuati dai servizi sociali secondo i criteri stabiliti dai regolamenti comunali o dei nuovi regolamenti adottati dall’ATS n. 3.

La “Cooperativa La Sorgente” gestisce in ATI insieme alla Cooperativa Labirinto il servizio denominato “servizio di assistenza educativa domiciliare e/o per piccoli gruppi di minori della scuola dell’obbligo in situazione di disagio/svantaggio”.

Il servizio è in convenzione con l’ATS n. 7 di Fossombrone.

Tra i lavori di cura, il servizio di assistenza educativa domiciliare ha un ruolo importante e delicato proprio perché si inserisce all’interno di complesse dinamiche familiari.  L’educatore è la figura centrale che deve possedere competenze professionali, metodologiche e strumenti appropriati, per pensare, progettare e valutare il lavoro in collaborazione con i professionisti che seguono il caso. 

Centro per l’Infanzia ed Asili Nido 

La “Cooperativa La Sorgente” fornisce personale educativo per alcune sezioni degli asilo nido nei Comuni di Fermignano e Urbania.

Dal mese di settembre 2007 la “Cooperativa La Sorgente” gestisce il Centro per l’Infanzia “Il Nido dei Paperi“in associazione temporanea d’impresa con le Cooperative “Labirinto” ed “Asscoop” a Lucrezia di Cartoceto (PU).

I bambini trovano ambienti a propria misura, personale altamente qualificato ed un progetto educativo-didattico attento ai suoi bisogni di cura affettivi, sociali e relazionali.

Gli educatori curano il progetto pedagogico, la programmazione e la realizzazione di attività educativo-didattiche.

Info e mail

Centro ambulatoriale socio-sanitario riabilitativo
“Il laboratorio delle idee”

Il centro ambulatoriale socio-riabilitativo “Il laboratorio delle idee” dalla “Cooperativa La Sorgente”, aperto nel 2010 è un servizio accreditato ai sensi della L.R. 29/2000 dalla Regione Marche con Decreto n. 157/AIR del 28.04.2011 come struttura sanitaria per l’erogazione di prestazioni di riabilitazione in regime ambulatoriale.

Il “laboratorio delle idee” è un servizio innovativo, unico in zona, rivolto a bambini anche molto piccoli per l’individuazione precoce ed il trattamento di disturbi quali:

  • ritardo del linguaggio in attesa di definizione diagnostica
  • disturbi specifici del linguaggio (DSL) non secondari ad altre patologie
  • disturbi specifici dell’apprendimento: dislessia, disortografia e discalculia
  • disturbo da deficit di attenzione/iperattività (DAHD)
  • alterazione dello sviluppo psicologico associato a disturbo del comportamento

I laboratori per lo sviluppo di funzioni deficitarie hanno come fine il potenziamento di abilità cognitive,  dell’attenzione e della memoria, con interventi educativi indirizzati al trattamento di problematiche di apprendimento e di linguaggio.

Sono attivi i seguenti laboratori per lo sviluppo di funzioni deficitarie:

  • laboratori per i ritardi di sviluppo del linguaggio
  • laboratori di logopedia
  • laboratori per le difficoltà di attenzione-iperattività
  • laboratori narrativo meta fonologici
  • laboratori di gioco con regole laboratori per i disturbi di letto-scrittura
  • laboratori di supporto scolastico

 

Modalità e fasi di funzionamento dei servizi:

  • Accoglimento e valutazione delle richieste di inserimento del minore nella struttura
  • Incontri tra l’équipe del servizio e le équipe territoriali a cui i minori sono afferenti, per la stesura del progetto individualizzato
  • Accesso e presa in carico del bambini secondo le modalità ed i tempi del progetto individualizzato stabilito dalle due équipe
  • Parent-trainig per genitori o insegnanti
  • Colloqui con insegnanti
  • Consulenze periodiche ai bambini inseriti nei vari laboratori (su richiesta dei genitori e/o degli operatori)
  • Supervisioni periodiche (mensili) della programmazione dei vari laboratori relativi alle difficoltà di linguaggio e di apprendimento e dei laboratori per l’iperattività
  • Dimissione del bambino per raggiungimento degli obiettivi specifici o ridefinizione del progetto individualizzato.

Il Direttore Sanitario della struttura è il Dott. Massimo Burroni neuropsichiatria infantile.

Gli interventi sono effettuati da un’èquipe di operatori composta da: Neuropsichiatra infantile con compiti di direttore sanitario; Assistente sociale con funzioni di coordinatore del servizi; Psicologo per il trattamento dei disturbi di comportamento dei bambini e per il counseling ai genitori; Logopediste per i trattamenti del disturbo del linguaggio; Logopedista consulente con compiti di supervisione e aggiornamento del personale; Educatori professionali per il trattamento dei disturbi dell’apprendimento scolastico.

L’accesso ai servizi avviene in seguito a segnalazioni da parte degli insegnanti, direttamente dalla famiglia o da parte dei servizi sociali e sanitari.

Successivamente ad un colloquio iniziale, l’equipe degli operatori stabilisce i modi ed i tempi per una prima valutazione del bambino al fine di redigere un programma individualizzato di trattamento.

Centro Ambulatoriale  Socio Riabilitativo “I Laboratori delle Idee”

Via Flaminia 94/A-61030 Calcinelli di Saltara (PU)

Telefono 0721-891269 cell 335-7817828 – lab.delleidee@virgilio.it

Centro pomeridiano  di recupero scolastico “La Rosa dei Venti”

La “Cooperativa La Sorgente” gestisce il Centro pomeridiano “La Rosa dei Venti” in convenzione con il Comune di Fermignano (PU).

La finalità generale del servizio è favorire l’accoglienza e l’integrazione dei minori nella scuola e nel tessuto sociale tramite attività di aggregazione, socializzazione, rinforzo e sostegno  scolastico nella fascia di età 6-14 anni.

Gli educatori garantiscono ai minori che frequentano il Centro attività di sostegno scolastico con svolgimento dei compiti e recupero di eventuali lacune, attraverso un supporto mirato e concordato con gli insegnanti della scuola, laboratori manuali a carattere espressivo, di animazione ed incontri genitori-educatori.

Il servizio è aperto lunedì, martedì, giovedì e venerdì, dalle 15.00 alle 17.00, per un totale di 8 ore settimanali di attività educativa
I destinatari del servizio sono minori frequentanti la scuola dell’obbligo individuati dalle scuole, dai servizi sociali e sanitari  territoriali, le cui famiglie sono impossibilitate o trovino difficoltà nell’assicurare un’armonica crescita psicofisica, una adeguata socializzazione o inserimento nel contesto sociale.

I destinatari del servizio sono:

  • minori che vivono situazioni di disagio relazionale;
  • minori con famiglie che si trovano in difficoltà temporanea ad esercitare la funzione educativa di genitori;
  • minori con famiglie portatrici di problemi strutturali che comportano emarginazione e disadattamento;
  • minori con difficoltà di apprendimento in connessione con le problematiche sopra dette;
  • minori immigrati che necessitano dell’apprendimento della lingua italiana.

 

Il servizio è svolto nei locali del Centro Giovanile “La Rosa di Venti”.
Via Martiri della libertà, Fermignano (PU)